Posts Tagged "#migranti"

Cristo si è fermato al Brennero: le storie dei migranti bloccati al confine

Posted by on Mag 12, 2016 in News dal Mondo | Commenti disabilitati su Cristo si è fermato al Brennero: le storie dei migranti bloccati al confine

Cristo si è fermato al Brennero: le storie dei migranti bloccati al confine

Articolo di Paolo Di Paolo I muri fanno più rumore quando cadono. Vengono su, invece, senza frastuono, con lentezza. Reti metalliche, cavi, tubi sono stesi là, nel cantiere sull’autostrada, inoffensivi – qualcosa come un’avvisaglia o una minaccia. Il progetto austriaco prevede 370 metri di confine visibile e un imbuto più stretto per le auto che viaggiano da sud. Quanto 
al confine invisibile, c’è già. Di fatto, anche il muro. Sull’Eurocity 86 diretto da Verona a Monaco, condivido 
lo scompartimento con due somali. Nonno e nipote, scopro quando un’insolita coppia...

Read More

10.000 minorenni migranti svaniti nel nulla, ma l’Europa non si commuove

Posted by on Mag 3, 2016 in News dal Mondo | Commenti disabilitati su 10.000 minorenni migranti svaniti nel nulla, ma l’Europa non si commuove

10.000 minorenni migranti svaniti nel nulla, ma l’Europa non si commuove

Articolo di Niccolò Rinaldi E così poco tempo fa apprendiamo che “almeno” 10.000 minorenni migranti sono scomparsi dopo essere arrivati in Europa. Scomparsi: di loro si sa quando hanno superato le nostre frontiere, in seguito sono svaniti nel nulla. Diecimila: un esercito. Non sappiamo dove siano, con chi siano, come riescano a sopravvivere in Europa. Possiamo supporre che alcuni siano finiti nelle maglie del mercato della pedofilia; altri nella schiavitù di certi lavori in capannoni, cantieri o campi; qualcuno, lo attestano alcune organizzazioni, diviene vittima...

Read More

La salute fisica e psichica dei migranti

Posted by on Apr 15, 2016 in News dal Mondo | Commenti disabilitati su La salute fisica e psichica dei migranti

La salute fisica e psichica dei migranti

Leggo spesso i rapporti di grandi ONG sulla salute psichica dei migranti e mi meraviglio sempre dei grandi numeri che vengono denunciati. Poi mi fermo a riflettere e confronto i loro numeri con i miei, che sono completamente diversi dai loro. Mi vengono in mente i dossier dell’OMS sulla salute mentale nei campi profughi del Sud Sudan, dai quali emerge che il 50% delle persone che vivono lì da mesi o da anni soffre di disturbo da stress post traumatico e il 35 % di depressione. In totale l’85% soffre di disturbi psichici. Anche quei dati li trovavo assurdi e mi chiedevo, quando io...

Read More